Newsletter dedicata alla diffusione della idea bioregionale, dal 1992 redatta da Giuseppe Moretti. Esce agli Equinozi.

I paradigmi della cultura tecno-moderna in sé non porteranno ad un reale riequilibrio spirituale e materiale tra esseri umani e natura.
I codici di questo risanamento non sono negli uffici dei burocrati o dei politicanti ma nel profondo di noi stessi, nel lato selvatico della nostra mente. Il luogo nel quale la voce della natura è più forte e chiara. Il luogo dove non ha molta importanza di che nazionalità siamo o a quale ceto sociale apparteniamo. Se siamo donne o uomini, professori o operai, contadini o dottori…, perché questa è la parte in noi dove la natura incontra la natura, e noi, come parte di essa, siamo tutti perfettamente in grado di recuperare noi stessi nella sua più ampia trama.
Scopo e impegno di “Lato Selvatico” è quello di dare voce a tutti quelli che tengono questo luogo primigenio/non verbale nel cuore, e da lì prendono le mosse per rigenerare se stessi e la società, nella consapevolezza che ogni cosa o essere è in relazione e interconnesso all’altro. Teatro di tutto questo è nella vita di tutti i giorni, nella ricchezza e nei limiti della propria bioregione e negli orizzonti senza fine della Terra.

Versamento attraverso ricarica su Post Pay n° 4023 6009 6487 9706
intestata a Moretti Giuseppe, inviare poi una mail a morettig@iol.it comunicando l’avvenuto versamento, la causale e  il proprio indirizzo

Tel.0376/611265

Abbonamento:
€10 (due numeri)
€20 (cinque numeri)